lunedì 25 luglio 2016

Il Museo del Cinema di Stromboli trova una nuova sede presso la Biblioteca dell'isola.


A 7 anni esatti dal lancio del progetto (che risale al 25 luglio del 2009), il Museo del Cinema di Stromboli apre oggi un nuovo punto di consultazione presso la Biblioteca dell’isola, prezioso ed evocativo spazio dedicato alla letteratura, agli studi internazionali e ai laboratori per bambini recentemente allestito dai volontari dell'associazione Scuola in Mezzo al Mare nell’oratorio di S. Vincenzo a Stromboli. La biblioteca, che raccoglie fra gli altri l’importante fondo librario del giornalista Bruno Crimi è oggi per l’isola uno spazio associativo e culturale innovativo e di grande vitalità, dove il progetto del Museo del Cinema potrà proseguire il proprio cammino per il recupero e la diffusione, per i più grandi come per i più piccoli, della memoria audiovisiva dell’isola e dell’arcipelago. Il nuovo allestimento si concentra al momento su un solo schermo recentemente acquistato e dedicato ai super-8 amatoriali su Stromboli e le Isole Eolie (1969-1979), a cui presto se ne aggiungerà un secondo destinato ai documentari d’archivio provenienti dalle Teche RAI (1956-1986), di cui proprio la RAI ha recentemente rinnovato la licenza per consentire al progetto di affrontare questa nuova fase. Un ringraziamento speciale va oggi a Carolina Barnao, Beatrice Fassi e Jacopo Crimi dell’associazione Scuola in Mezzo al Mare e della Biblioteca di Stromboli per lo slancio con cui hanno saputo accogliere e dare un nuovo slancio al progetto del museo e per i loro quotidiani sforzi per costruire un’altra isola possibile.

Il museo è aperto da oggi 25 luglio 2016 negli stessi orari della biblioteca: dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11.

Nessun commento:

Posta un commento